Connect with us
365tv puliti dentro biker fuori

Coperture

Test GOMME VITTORIA per E-BIKE

test copertoni vittoria per e-bike

e-Barzo, e-Agarro, e-Martello ed e-Mazza: questa è la nuova gamma per e-bike prodotta da Vittoria. Vittoria presenta una nuova linea di pneumatici in grafene dedicata alle mountainbike elettriche.

La nuova gamma di pneumatici Vittoria per e-MTB presenta i battistrada mountain più apprezzati e le mescole più avanzate – 4C e Graphene 2.0 – di Vittoria.

NOTA: nel video abbiamo usato come uomo immagine Emanuele Tonoli del Bottecchia Factory Team che ha usato il suo modello “muscolare” ma naturalmente il test l’abbiamo svolto con e-bike, più precisamente Cannondale Habit Neo 2.

Frammento del video test durante la spiegazione delle caratteristiche tecniche
La CANNONDALE Habit che abbiamo usato per mettere a dura prove le coperture Vittoria

Abbiamo ricevuto i 4 pneumatici della gamma che dichiarano risultati eccellenti in termini di durata e consumo della batteria, senza compromettere il grip e l’affidabilità.

Le tecnologie 4 mescole (4C) e Graphene 2.0 sono il risultato della costante ricerca di prestazioni sempre migliori; ma non è tutto. Queste tecnologie dimostrano vantaggi evidenti quando applicate alle e-MTB, dove efficienza e durabilità dello pneumatico sono fondamentali.

La gamma e-bike di Vittoria prende spunto dai modelli più apprezzati, per quanto riguarda il disegno, per poi irrobustire la struttura grazie all’utilizzo di mescole rinforzate dal grafene. La nuova gamma e-MTB di Vittoria copre tutte le tipologia d’utilizzo: dall’XC all’ Enduro.

COS’É IL GRAFENE 2.0 E LE QUATTRO MESCOLE 4C

carcassa copertoni vittoria

Il grafene deriva dalla grafite e nella versione 2.0 Vittoria ne utilizza una quantità maggiore con l’obiettivo di migliorare ancor di più le proprietà degli pneumatici.

Utilizzato come additivo, il grafene agisce come un magnete creando un legame con le molecole della gomme che le tiene più unite. La tecnologia 4C è quel il processo di stratificazione che consente di posizionare 4 mescole diverse nello stesso battistrada. Il tutto per avere durata e grip allo stesso tempo.

mescola 4c vittoria

Troviamo “nel profondo” delle mescole che donano stabilità e rigidità sull’angolo e maggior durata mentre a livello più superficiale le caratteristiche che emergono sono grip e comfort.

TEST SUL CAMPO

emanuele tonoli bottecchia factory team
Il nostro special guest Emanuele Tonoli del Bottecchia Factory Team

Abbiamo avuto l’occasione di provare tutti i modelli della gamma e-bike in formato 29”. Le gomme Vittoria stanno facendo sempre più breccia tra gli appassionati visto l’impegno del prestigioso marchio che ha nella sede Italiana di Brembate (BG), il quartier principale per l’Europa. Tutte le gomme si presentano con un valore elevato di TPI(Tread (filo) Per (per) Inch (pollice): 120. Ma cos’è il TPI? A grandi linee, più è basso il numero dei TPI più la gomma risulta rigida (ideale per utilizzi FR – DH), mentre se il TPI è alto significa che si ha una trama dei fili più fitta e quindi la gomma sarà più flessibile e adatta ad utilizzi XC. Quanti più fili vengono integrati all’interno della gomma della carcassa, tanto minore risulta la quantità di gomma necessaria per riempire gli spazi tra i fili stessi. Di conseguenza risulterà una gomma più scorrevole visto che, essendoci meno gomma, l’energia viene dissipata in modo minore durante la deformazione della gomma stessa.

Le splendida zone del Monte Calamita (Isola d’Elba)

C’è da dire che molti marchi hanno in catalogo gomme con queste caratteristiche, non è una novità, però c’è da segnalare che in catalogo Vittoria non troviamo gomme con TPI inferiore quindi la strada scelta è chiara. Nel nostro test durato ben 3 mesi, siamo riusciti a mettere alla prova l’intera gamme E di Vittoria, usando un po’ tutti i modelli sia all’anteriore che al posteriore.

Altro aspetto importante, l’ottima qualità costruttiva: siamo riusciti a montare tutti i copertoni con molta facilità usando una pompa specifica a doppia camera senza l’uso di un compressore.

E-MAZZA

vittoria e-mazza

L’e-Mazza ci ha colpito positivamente sia all’anteriore che al posteriore, donando alla bici stabilità e precisione: sicuramente sarebbe da preferire qualcosa di più scorrevole al posteriore ma c’è da dire che dipende molto dai sentieri dove giriamo e spesso un copertone di sostanza al posteriore, stiamo parlando di e-bike, ha il suo perché. Mazza presenta una tassellatura ben definita centralmente con una fila simmetrica ed una con disegno a U. Troviamo degli intagli sui tasselli (nel verso di rotazione) che permettono allo pneumatico di rotolare velocemente nei cambi di direzione e di “mordere” il terreno alle basse velocità. Gli ampi spazi vuoti nella parte centrale del battistrada forniscono trazione in frenata e favoriscono l’auto-pulitura da fango e detriti.

Tonoli, sul suo front muscolare, usa Barzo all’anteriore e Mezcal al posteriore

In curva, l’obiettivo degli intagli progressivi dei tasselli (tecnologia proprietaria di Vittoria) è di trovare maggior grip. Piacevole la sensazione ‘user-friendly’ di questo copertone: appena montato è subito intuitivo e offre tanto grip senza limitare troppo la scorrevolezza. In curva non presenta punti morti e la sezione arrotondata ci porta a raggiungere i tasselli laterali in modo uniforme, anche se poi manca un po’ di aggressività in caso di pieghe marcate o di guida molto aggressiva (i tasselli laterali morbidi ben si adattano al terreno ma poi manca un po’ di “testardaggine” a rimanere in posizione).

Un ottimo copertone per i tracciati più rocciosi e compatti mentre, in condizioni di fango, non eccelle (non essendo specifica per questo utilizzo) ma rimane accettabile e porta degnamente a termine il suo lavoro. Una gomma con un disegno abbastanza arrotondato che ci piace per l’ottima sensazione di comfort che dona. Buono dal punto di vista della frenata anche se, dovessimo scegliere tra anteriore e posteriore, l’e-Mazza cadrà sicuramente all’anteriore. Adatto ad un utilizzo enduro.

listino prezzo e-mazza

E-MARTELLO

vittoria e-martello

L’e-Martello è una gomma che, in ambito e-bike ma anche in altri ambiti, può essere usata sia al posteriore che all’anteriore per donare alla bici sensazioni diverse. I tasselli non sono abnormi e presentano una disegno abbastanza ravvicinato e squadrato: una fila è simmetrica mentre l’altra presenta un disegno a V. Il suo disegno aggressivo ma non estremo ben si adatta ad un utilizzo all-mountain. L’e-Martello non ha un grandissimo grip laterale essendo abbastanza squadrato e avendo degli intagli laterali che non mordono abbastanza in caso di un uso aggressivo, ma ci ha colpito per la sua scorrevolezza e per le ottime sensazioni al posteriore: una gomma ben guidabile e prevedibile al posteriore che ci consente di direzionarla dove vogliamo senza forzarla troppo. Al posteriore preferisco gomme che non si incollino troppo al terreno in modo da essere facilmente direzionabili e che non rimangano impastate al terreno quando bisogna scodare o fare dei cambi di direzione veloci e repentini… e il Martello fa proprio a questo caso. All’anteriore non da una fiducia smisurata rispetto ad altre coperture Enduro specifiche ma il pregio maggiore è una transizione ottima in tutta la sua angolazione che ci da la netta sensazione di quando sta arrivando il punto di non ritorno. Ottima la scorrevolezza per essere una gomma che comunque non lascia da parte il grip.

listino prezzo e-martello

E-BARZO

vittoria e-barzo

L’e-Barzo è un copertone per un uso più verso il Cross country vista la tassellatura uniforme e con tasselli non troppo pronunciati: la parte centrale è formata dall’alternanza di tasselli che non formano mai una linea continua (in modo da leggere bene il terreno sottostante) ma, soprattutto, per salvaguardare la scorrevolezza. Come ogni copertone Vittoria, la transizione tra tasselli centrali e tasselli esterni (questi ultimi leggermente più marcati per favorire il grip in curva) è ottima e non presenta fasi di vuoto. La scorrevolezza è ai massimi livelli e su terreni compatti permette anche delle ottime pieghe. Soffre sui terreni duri visti i tasselli poco pronunciati che, in un uso un po’ più spinto, entrano in crisi e bisogna stare un po più sul chi va là.

Tonoli usa all’anteriore il modello Barzo tradizionale (non per e-bike naturalmente)

Il disegno squadrato da fiducia in curva e consente di mantenere bene la traiettoria. Il comportamento è buono anche nel fango fermo restando i tasselli non troppo pronunciati che, in caso di fango estremo, non riescono a trovare il grip necessario.

Forse l’e-Barzo è il copertone che ci ha più sorpresi: lo monterei senza pensarci sulla mia bici muscolare. Sulla bici elettrica, invece, preferisco delle gomme con più grip per non trovarmi all’anteriore una gomma con poco appiglio e al posteriore un copertone che slitta. Lo vedo molto adatto a biker principianti che non vedono nella discesa l’obiettivo primario del loro giro.

listino prezzo e-barzo

E-AGARRO

vittoria e-agarro

L’e-Agarro prende spunto dal Martello per la conformazione dei tasselli presentando una fila simmetrica ed una a V, anche se nell’Agarro troviamo un tassello in più essendo meno marcati e più ravvicinati. Un copertone meno Enduro ma più all-mountain. Anche qui troviamo degli intagli sui tasselli per dare maggiore direzionalità e grip.

Il pneumatico di Vittoria è definibile un prodotto Trail, cioè quelle coperture molto polivalenti che riescono ad essere buone in qualsiasi frangente. L’abbiamo usato al posteriore e anche all’anteriore e presenta caratteristiche mai sotto la sufficienza: sui terreni smossi mantiene bene la linea e i tasselli morbidi aggrappano bene il terreno. Sui terreni rocciosi non entra in crisi visto che comunque il tassello è più marcato, ad esempio, dell’e-Barzo. Sul fango scarica bene e, anche in condizioni abbastanza estreme, non ci abbandona totalmente. Tutte queste caratteristiche si possono trasportare pari pari anche all’anteriore. Unico appunto è, appunto, il fatto di non essere una coperture estrema e quindi è meno adatta in un uso agonistico Enduro o per chi vuole strappare il miglior tempo in discesa. Un ottimo alleato per chi non usa l’e-bike in modo agonistico e il kom non è l’aspetto principale del proprio giro in bici (per chi non sapesse cosa sia un kom, vedere strava).

listino prezzo e-agarro

CONCLUSIONI GAMMA VITTORIA

La gamma Vittoria si dimostra matura: copertoni molto polivalenti con un rapporto qualità/prezzo molto alto. La qualità è ottima e, anche a copertone finito, la struttura rimane ben salta senza il problema dei tasselli che si sgretolano. La durata è leggermente superiore rispetto ad altre mescole morbide di altri marchi. Coperture consigliate per la maggior parte dei biker vista l’ampia gamma a disposizione che copre un po’ tutte le tipologie di riding.

Il 3 Ottobre 2021 sarà CAPOLIVERI LEGEND CUP WORLD EDITION

News

e-bike vs muscolare e-bike vs muscolare

Bici elettrica e “muscolare” a confronto

News

limar limar

Limar: pedala in sicurezza, fatti vedere

News

bryton 750 bryton 750

Rider 750: nuovo GPS by BRYTON

News

Advertisement Bike Center Elba
Connect