Connect with us

Race Day

Leonardo Paez si riconferma campione del mondo Marathon

Podio maschile campionato mondiale marathon 2020. Da xs: Ferreira, Paez, Stosek

Tra le donne è Ramona Forchini (svizzera) la campionessa mondiale 2020. Vedi il replay della gara qui sopra. Location? Distretto di Sakarya, Turchia.

podio campionato mondiale marathon 2020
Podio maschile campionato mondiale marathon 2020. Da xs: Ferreira, Paez, Stosek

Le maglie iridate sono state decise su di un percorso molto facile, al limite del gravel, dal punto di vista tecnico anche se il dislivello e la durezza era presente. Vittoria del colombiano Leonardo Paez che sorprende, visto il percorso molto veloce. Argento al Portogallo con Tiago Ferreira (già iridato in passato) e bronzo a Martin Stosek (Repubblica Ceca), fresco vincitore alla Capoliveri Legend sull’Isola d’Elba.

NAZIONALE AZZURRA

Gli azzurri schierati da Mirko Celestino erano 6: Porro, Ragnoli, Rabensteiner, Longo, Chiarini e Billi. Nessuna Italiana presente.

Il percorso era un anello di 29,1 chilometri che doveva essere ripetuto per 3 volte dagli uomini e due dalle donne. Distanza totale di 110km, mentre le donne 81km.

mondiali marathon mtb 2020
2020 UCI Mountain Bike Marathon World Championships ©Michal Červený

La gara maschile è partita alle ore 12:00 locali, le 10:00 in Italia mentre le donne sono scattate dopo mezz’ora. Sfortuna per Samuele Porro (bronzo l’anno scorso a Grachen) costretto subito al ritiro da una foratura lontana dalla zona box e, in un percorso così veloce, era impossibile cercare una rimonta.

Nel corso del secondo giro è iniziata una prima selezione e sono rimasti davanti quelli che poi si sono giocati il mondiale: l’azzurro Ragnoli, il portoghese Ferreira, il colombiano Paez ed i due cechi Hynek e Stosek.

Nel frattempo le donne sono andata a concludere la gara (un giro in meno rispetto alla categoria maschile): arrivo in volata tra la 26enne svizzera Ramona Forchini e la 36enne polacca Maja Wloszczovska, con la 26enne più scaltra e veloce a tagliare per prima il traguardo. Medaglia di bronzo Arianne Luthi (+1′ 22”).

ramona forchini
Ramona Forchini (SUI) ©Michal Červený

ORDINE D’ARRIVO FEMMINILE UFFICIOSO

1. FORCHINI Ramona | SVIZZERA 3:42:18
2. WLOSZCZOWSKA Maja | POLONIA +00:01
3. LUTHI Arianne | SVIZZERA +1′ 22”
4. DE GROOT Robyn | SUDAFRICA +1′ 51”
5. BELOMOYNA Yana | UCRAINA +5′ 45”
6. DOHRN Stefanie | GERMANIA +7′ 33”
7. SHORT Isla | GRAN BRETAGNA +7′ 05”
8. TANOVIC Lejla | BOSNIA +8′ 43”
9. PINTARIC Blaza | SLOVENIA +9′ 32”
10. MORATH Adelheid | GERMANIA +13′ 18”

CLASSIFICA COMPLETA


GARA MASCHILE

Dopo una mezz’ora dall’arrivo della prima donna, arrivo il vincitore Leonardo Paez che per il secondo anno consecutivo si laurea campione del mondo marathon. Ha corso con una hardtail. Una vittoria meritata che porta Paez a conquistare una storica doppietta, dopo che per molti anni aveva provato a vestire questa maglia senza successo. Completati i 110 chilometri in 4h19’50”.

Argento al Portogallo con Tiago Ferreira (+2′ 20”), anticipando di 15″ il ceco Martin Stosek. 4° posto per l’Italia con Juri Ragnoli (+4′ 52”), 5° per lo Spagnolo David Valero.

leo paez

ORDINE D’ARRIVO MASCHILE

1. PAEZ LEON Hector Leonardo | COLOMBIA 4:19:50
2. FERREIRA Tiago | PORTOGALLO +2′ 20”
3. STOSEK Martin | REPUBBLICA CECA +2′ 35”
4. RAGNOLI Juri | ITALIA +4′ 52”
5. VALERO SERRANO David | SPAGNA +6′ 19”
6. HYNEK Kristian | REPUBBLICA CECA +9′ 39”
7. THOMAS Ben | GRAN BRETAGNA +10′ 29”
8. CLAES Frans | BELGIO +10′ 38”
9. MANTECON Sergio | SPAGNA +11′ 46”
10. GEISMAYR Daniel | AUSTRIA +11′ 49”

16. RABENSTEINER Fabian | ITALIA 4:36:15
18. BILLI Jacopo | ITALIA 4:38:20
19. CHIARINI Riccardo | ITALIA 4:38:44
DNF Tony Longo, Samuele Porro

CLASSIFICA COMPLETA

Davide Finetto
Written By

davide.finetto@365mountainbike.com Ciao a tutti, sono un appassionato di tutto quello che è bici: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi su pista), poi all'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline più Gravity e l'unione con il magazine 365mountainbike. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo un Bike Center all'isola d'Elba (Bike Center Elba), creando il fantaMTB e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB con 365tv.

La Marathon tinge il Bike Festival con i colori dell’iride

News

Brandon Semenuk fa la storia al Red Bull Rampage

News

I sentieri abusivi fanno bene alla mountain bike?

News

Big event RED BULL RAMPAGE da PROBIKESHOP

News

Advertisement Bike Center Elba
Connect
info@365mountainbike.com