Connect with us

News

Flückiger ha da ridire sul sorpasso di Schurter

Credits: Bartek Wolinski / Red Bull Content Pool

Mathias Fluckiger, al termine della gara di Coppa del Mondo in Val di Sole (conclusa al 2° posto), ha da ridire sul sorpasso di Nino Schurter all’ultima curva (qui il report di gara).

“Mi sentivo bene, fisicamente ero il più forte e ho fatto il ritmo per tutta la gara. Ma in finale mi è mancato l’ultimo tassello per fare la differenza. Quindi è arrivato lo sprint e la manovra estremamente rischiosa di Nino alla penultima curva. Dal mio punto di vista, il sorpasso è stato estremamente rischioso e non credo sia corretto farlo in questo modo al proprio compagno di squadra.
Ma è successo, traggo le mie conclusioni e gestirò una situazione di gara del genere in modo diverso in futuro. Non vedo l’ora che arrivi venerdì e domenica prossima, dove attaccherò di nuovo a Lenzerheide!”

Qui sotto il video della volata finale con il “misfatto”.

C’è da dire che poi, il giorno seguente, Fluckiger ha addolcito il post complimentandosi con Nino.

La nostra opinione è che al Mondiale si corre sì per nazione, ma se si arriva alle ultime 2 curve assieme, si diventa automaticamente avversari… non si può arrivare mano nella mano. Quindi l’entrata di Schurter ci sta: da grande campione smaliziato quale è, sapeva che era rischioso aspettare l’ultimo rettilineo per passare, visto che bisognava uscire di traiettoria e si perdevano tanti watt. I fuoriclasse sono così: quando c’è di mezzo una vittoria diventano estremamente malefici e risolutivi… e non esistono più amicizie (piaccia o non piaccia).

Davide Finetto
Written By

davide.finetto@365mountainbike.com Ciao a tutti, sono un appassionato di tutto quello che è bici: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi su pista), poi all'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline più Gravity e l'unione con il magazine 365mountainbike. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo un Bike Center all'isola d'Elba (Bike Center Elba) e raccontando in modo ironico ma professionale tutto quello che ruota attorno alla MTB con 365tv.

fantamtb fantamtb

Sta arrivando FANTAMTB®, La 1^ APP dedicata al fanta-mtb

News

MTB Talks: via al primo convegno internazionale sul mountain biking

News

Parliamo del Mottarone: per gli amici ‘il motta’

News

Valtellina ebike festival: ecco cosa è successo

News

Advertisement Bike Center Elba
Connect
info@365mountainbike.com