Connect with us
365tv puliti dentro biker fuori

News

European Enduro Series 2016 powered by Vittoria!

Fonte: comunicato stampa

Ormai è assodato, la European Enduro Series è il punto di riferimento degli enduristi europei.
La “European Enduro Series powered by Vittoria” ritornerà nel 2016 con interessantissime nuove località!

Cinque gare in quattro differenti paesi e il primo Campionato Assoluto Europeo – dai selettivi sentieri alpini ai percorsi sabbiosi del mediterraneo – la EES 2015 è stata davvero un concentrato di quanto meglio si possa avere nell’enduro e i vincitori delle categorie Elite si sono davvero guadagnati la vittoria col sudore. Il programma per il 2016 è quasi ultimato e l’azienda italiana Vittoria S.p.a sarà il nuovo sponsor principale della serie. Il prologo di marzo è già dietro l’angolo. Cinque gli appuntamenti in fantastiche località europee e un Campionato Europeo assoluto in uno degli aree più famose al mondo per la mountain bike non potranno far altro che attirare grandissimi nomi e garantire uno spettacolo di alto livello!

 

Tutto è cominciato con il Rock ‘Oh di Punta Ala, per poi passare ai panorami alpini di Sölden, attraversando il confine di Reschenpass e inveretendo la rotta a Molveno-Paganella per lo spirnt finale di Malaga. Nella sua seconda edizione la EES ha sfoderato solo sentieri 100% Enduro, sfidando un meteo che ha dato il meglio (o il peggio) di se nelle varie tappe. Fango, pioggia, neve, caldo torrido, condizioni che hanno segnato profondamente la classifica finale lasciando tutti col fiato spespeso fino all’ultimo momento, ed è stata proprio la tappa di Malaga a decretarne i vincitori.
Markus Reiser riesce ad essere l’unico a vincere due tappe e così si guadagna il gradino più alto del podio, Michal Prokop rimane stabile direttamente dietro di lui e Robert Williams, vincitore nel 2014, al terzo posto. Tra le donne Lisa Policzka, che ricordiamo ha iniziato la stagione di quest’anno solo per “hobby”, con una progressione strabiliante è riuscita a mettersi dietro tutte le più blasonate rivali, dopo di lei la svizzera Monica Büchi e la connazionale Sandra Börner. In ambito di Assoluti Europei di Enduro UEC ci teniamo a ricordare la strepitosa vittoria di Anneke Beerten e ovviamente quella del pluricampione Jerome Clementz nelle rispettive categorie Elite.

Per andare oltre, non possiamo assolutamente dimenticarci che la EES è stata banco di prova per molte altre categorie Master, i 30+, 40+ e 50+, oltre ai Junior. In questa parte della classfica si sono instaurate delle battaglie davvero serrate, di gara in gara ogni concorrente al proprio titolo di categoria ha saputo dimostrare le proprie capacità, facendone duelli di alta classe. La veterana della mtb Antje Kramer (GER), lascia il mondo delle competizioni proprio quest’anno e si regala la vittoria di categoria, Roberto Masciadri (ITA) si porta in patria il titolo nella classe 50+ inseguito da un sorpendente e sempre più determinato Carlo Zortea e dall’atleta più avanti con gli anni di tutta la EES, Derek Laughland (GBR), classe ’57!

Remo Heutschi (SUI), nonostante un infortunio che gli ha impedito di prendere parte alle ultime due tappe riesce comunque a portarsi a casa il titolo nella classe 40+ ! Bendict Purner, M30+, finisce la stagione con una rosa di vittorie sorpendenti, disturbato solo dalla vittoria di “un certo” Renè Wildhaber agli Assoluti UEC di Kirchberg. Passando alle giovani promesse del futuro, Kevin Madregger (AUT) si porta a casa il titolo assoluto nella classe Men Juniors, mentre alle sue spalle il connazionale Daniel Schemmel può dirsi comunque soddisfatto del titolo assoluto UEC.

L’apparizione di alcuni ospiti speciali è stata davvero una ciliegina sulla torta ed ha aumentato ancora di più il livello di alcuni appuntamenti, ci riferiamo ad esempio a Ines Thoma, quinta alla EWS 2015 che non ha disdegnato la partecipazione alla gara di Sölden, o a Raphaela Richter che seppur impegnatissima in campo scolastico ha trovato comunque il modo di finire al terzo posto agli Assoluti di Kirchberg e per terminare, l’acclamatissimo vincitore del Tweedlove Festival e della gara di Sölden, il francese Nico Lau.

Con questa stagione la European Enduro Series ha raggiunto un perfetto grado di maturazione guadagnandosi il pregio di essere davvero lo step intermedio tra le serie nazionali europee e la EWS. Tutti gli enduristi che cercano una competizione ad alto livello che li possa davvero preparare a quello mondiale lo troveranno anche nell’edizione 2016 della EES, confrontandosi sui fantastici trails di inedite località spalla a spalla con gli Elite dell’enduro mondiale, ma conservando la distinzione tra la categoria Pro e quella Amateur.

Con l’annuncio che l’Assoluto Europeo di Enduro UEC verrà inserito all’interno del Riva Bike Festival ci aspettiamo che in quella tappa si possano raggiungere dei livelli altissimi e lo spettacolo sarà davvero mondiale!

L’eccitazione per questa nuova stagione alle porte cresce di giorno in giorno, tutto avrà inizio con il prologo di Dolceacqua e poi proseguirà con un turbine di emozioni fino alla tappa finale di Benalmadena!

Calendario EES 2016:
5 e 6 marzo 2016 * EES #P – Prologo, Dolceacqua (ITA)
23 e 24 aprile 2016 * EES #1 – Punta Ala (ITA)
8 e 9 luglio 2016 * EES #2 – Are (SWE)
23 e 24 luglio 2016 * EES #3 – 3 Countries Enduro Race (AUT/ITA/SUI)
15 e 16 ottobre 2016 * EES #4 – Elsass (FRA)
29 e 30 ottobre 2016 * EES #5 – tba (ESP)

UEC MTB Enduro European Championship:
30 aprile e 1 maggio 2016* EEC – RIVA del GARDA (ITA)

Advertisement Bike Center Elba
Connect