Connect with us
Dainese

News

La Thuile debutta con successo nel panorama Cross Country internazionale e si candida alla Coppa del Mondo per il 2021

Nel main event del weekend Gehrard Kerschbaumer e Evie Richards dominano il tecnico percorso di La Thuile e conquistano la vittoria della tappa conclusiva degli Internazionali d’Italia Series 2019. A Febbraio 2020 la La Thuile sempre protagonista con la Coppa del Mondo di sci femminile.

Non poteva esserci esordio migliore per La Thuile nel panorama cross country nazionale ed internazionale.

L’evento finale degli Internazionali d’Italia Series 2019 è stato a dir poco entusiasmante e proietta La Thuile una volta ancora tra le nell’olimpo delle destinazioni mondiali per la mountain bike.

L’annuncio della Candidatura alla Coppa del Mondo MTB per il 2021, arrivata a poche ore dalla partenza della manifestazione, ha ulteriormente acceso i riflettori sull’evento e contribuito a diffondere nel paddock quell’aura tipica dei grandi eventi.

Importante fare un buon risultato e confermare la capacità del comitato organizzatore locale di fronte ad un parterre così prestigioso con la presenza di diversi atleti della Top 10 mondiale tra cui Maxime Marotte (cannondale), Jordan Sarrou (Absolute Absalon) e Pauline Ferrand Prevot (Canyon).

Se da un lato la località, già teatro di importanti appuntamenti sportivi mondiali di sci alpino, telemark e enduro mtb non aveva bisogno di conferme per aspetti logistici e di ospitalità, il percorso disegnato e interamente creato per l’occasione da Enrico Martello e la crew di trail building di La Thuile, è stato il vero protagonista del weekend.

Sin dalle prime run di prova del venerdì è stato giudicato da molti top rider un tracciato a livello di una coppa del mondo: moderno, tecnico e completo. Questo ha letteralmente esaltato la competizione e acceso le sfide, oltre che fatto divertire il pubblico accorso per sostenere e tifare i concorrenti in gara.

Gehrard Kerschbaumer (Torpado Ursus) e Evie Richards (GB National Team) conquistano il gradino più alto del podio nelle categorie Open Maschile e Femminile, mentre nella UCI Junior Series a spuntarla sono stati Davide Toneatti (Jam’s Bike Team Buja) e Mona Mitterwallner (Austrian National Team). Il valdostano di Gressan Andreas Vittone (Velo Club Monte Tamaro), settimo, conquista comunque il titolo Junior degli Internazionali d’Italia 2019 portando un po’ della Valle d’Aosta ai vertici nazionali del Cross Country.

“E’ circa un anno e mezzo che lavoriamo sull’evento per raggiungere questo risultato. In testa abbiamo un progetto chiaro e un obbiettivo preciso: quello di poter arrivare alla Coppa del Mondo. Questo tracciato è il nostro biglietto da visita. Il grande sforzo è stato adattare le linee e le idee che avevamo in mente al nostro territorio di montagna e direi che ci siamo riusciti” dichiara Enrico Martello direttore tecnico di La Thuile MTB.

Questo gioiellino di percorso, rimarrà operativo e a disposizione di tutti coloro che vorranno salire qui a La Thuile per allenarsi in quota e confrontarsi con un tracciato di alto livello.

“Questo è uno dei tracciati che preferisco, sicuramente tra i più belli che abbiamo in Italia e oltre ad essere molto duro è anche estremamente divertente e invito tutti a venire a provarlo” dichiara Chiara Teocchi Team Bianchi Countarvail.

Ora la stagione di La Thuile prosegue a partire dal weekend del 29/30 Giugno con l’apertura degli impianti Bosco Express e Chalet Express e di tutta la rete sentieristica di La Thuile.

Il prossimo appuntamento con le competizioni è invece in programma per il 3/4 Agosto con un’altra importante manifestazione: il Campionato Italiano di Enduro.

Per maggiori info:
www.lathuile.it/bike
facebook.com/lathuilemtb
instagram.com/lathuilemtb

A Les Gets si riaccende la sfida fra il nostro Kerschbauer e Schurter

News

Coppa del mondo MTB: Vallnord celebra i campioni del mondo e una prima storica per l’Olanda

News

Coppa del mondo MTB: ad Andorra lo spettacolo è doppio Da venerdì a domenica tre giorni di gare

News

finetto telescopico xc finetto telescopico xc

Performance o divertimento?

Editoriali

Advertisement Funky Day
Connect