Connect with us

News

Easy Shift,cambia il modo di cambiare

In questo inverno atipico abbiamo testato per un periodo abbastanza lungo un dispositivo che potrebbe cambiare il modo di interpretare la cambiata. Si tratta di easy shift, un dispositivo della francese HXR, che sposta la ruota libera dal blocco posteriore alla corona anteriore.

Un semplice cambiamento che porta indubbi vantaggi nella cambiata che in questo modo può essere effettuata anche senza pedalare, infatti con questa trasformazione la catena continua a girare e quindi è possibile selezionare i rapporti anche in scarico. La spiegazione tecnica è nell’esploso della foto, concertiamoci invece nelle sensazione del test.

Dal punto di vista della pedalata nulla cambia, ottimo l’ingaggio della ruota libera anteriore e la fluidità di movimento. Non si avvertono attriti particolari e apparentemente sembra di pedalare una bici normale. Le cose mutano quando si vuole cambiare rapporto. Anche in salita o in pianura, se non si è in bagarre di gara, basta alleggerire la pedalata per una frazione di secondo e tac il gioco è fatto. In questo modo è possibile immaginare di eseguire una cambiata senza sforzo anche mentre si sale.

 Ma la vera novità è che si può cambiare in tutte le situazioni in cui non si pedala; rock garden con curve a gomito da cui si esce sempre con un rapporto troppo duro, compressioni dove dalla massima discesa si passa alla massima salita in modo repentino e tutte le situazione che impongono cambi di rapporto rapido, come l’uscita dalle curve nel xc. In tutte questi momenti l’easy shift si è dimostrato in grado di dare un vantaggio evidente dal punto di vista della precisione di guida e della salvaguardia della catena da strattoni improvvisi. Anche durante tratti particolarmente accidentati la catena resta sempre in asse e la cambiata risulta precisa, in nessuna situazione è capitato che ci fosse un salto di catena. Se il costante movimento della catena permette al cambio di mantenersi in asse e riduce le oscillazioni tipiche dei tratti accidentati, bisogna dire che l’usura dei componenti aumenterà un po’, anche se va detto che all’interno di un’uscita di 2h i tratti in cui si fermano i pedali e la catena continuerà a girare possono incidere per 10’-15’ circa, a meno che non si furgoni tutto il giorno. E’  chiaro che sarà necessario avere la catena sempre in perfette condizioni,  il cambio regolato a regola d’arte e un para catena ben posizionato e di generose dimensioni. Infatti se i vantaggi durante la guida sono innegabili è anche vero che è necessario scongiurare in ogni modo la caduta della catena, poiché il tutto continuerebbe a girare rischiando di rompere le pulegge del cambio.  Con le corone con denti di alto profilo e con i cambi di ultima generazione questa eventualità è ridotta al minimo, ma questo ad oggi è l’unico aspetto negativo che bisogna considerare.

PRO: facilità di cambiata in ogni condizione e senza sforzo

CONTRO: maggiore usura dei componenti e attenzione alle regolazioni

SCHEDA TECNICA

Il kit guarnitura include:

1x Guarnitura Easy Shift (manovella 170 mm / 1x ruota libera 94 mm / 1x BBshell Bsa 30 mm per movimento centrale 68 / 73mm / distanziatori pressfit 30 / e 1X BBshell tool)

1x kit Clear Protect per pedivelle HxR-Components

1X Squirt lub

Set di manovella e ruota libera: 773 grammi

 Catena da 49 mm a 52 mm. Compatibile con frame standard e boost.

Fattore Q 185 mm

Lunghezza dell’asse: 115mm

Advertisement Funky Day
Connect