Connect with us

People

Marco Aurelio Fontana in e-bike

marco aurelio fontana

“My Vision” Il Prorider tra racing e creatività

Dopo 23 stagioni, 13 titoli nazionali, 3 campionati del mondo team relay, un campionato europeo team relay, due medaglie di bronzo europee, un bronzo mondiale e uno olimpico, innumerevoli edizioni di Coppa del mondo e 3 Olimpiadi disputate, il Prorider ha ufficializzato la svolta della sua carriera che prevede anche una nuova collaborazione con la Focus Marco Aurelio Fontana ha svelato il suo futuro e l’addio alle Cross country agonistico

L’intervista di Mauro Cottone

Marco, anno nuovo vita nuova. E niente più Cross country agonistico…
Si tratta di una scelta presa con consapevolezza, un taglio forte con il passato ma necessario per continuare a trasmettere la mia passione. It’s been a long way, questo è un progetto che nasce da molto lontano, prima nella mia testa e poi su carta, tra i miei quadernetti, pagine scritte e disegnate negli anni che oggi diventano una realtà.
Finalmente sono al centro del mio progetto e posso far ciò che oggi ritengo sia più giusto.

Va bene, questo è quello che hai detto anche alla presentazione a Milano di “My Vision”, c’ero anche e devo dire che stai molto bene in smoking…
Ma io ho saputo che andrai molto anche in moto…non verrai mica a fare le sgommate all’Elba?

Ahahahah…non posso negare che mi piace molto la moto e anche l’Isola d’Elba. Ma in realtà continuerò ad andare molto in bici. Con tanti tipi di bici….

Con tanti tipi di bici? Questa è una novità importante, che ha sorpreso molte persone.
Sì, penso che ti riferisca al fatto che userò anche la bici elettrica. Ma in realtà farò un sacco di cose in bici. Joy of riding è il mio motto, il mio mood. Ricercare, studiare e creare contenuti per poi condividerli toccando tanti argomenti dall’educational all’adventure passando per il mondo racing. Le gare mi hanno sempre attratto in modo fortissimo e non smetterò certo di disputarle adesso, solo che il mio focus sarà spostato su competizioni più gravity principalmente, senza trascurare quella che è la mia storia, il cross country. Correrò la serie E-Enduro e parteciperò ad alcune tappe del WES e della E-EWR andando a sviluppare il prodotto e ad aiutare queste serie a crescere visto che ci sono tante cose nuove a partire dai regolamenti

Un cambio epocale per te. Era il momento giusto?
Il momento giusto è quando pensi che sia il momento giusto. Era un era un po’ che avevo voglia di fare cose nuove e comunicare. L’anno scorso quando a fine stagione ho tagliato il traguardo del Mondiale, stremato ma consapevole di aver dato tutto me stesso, ho capito che sarebbe stato l’ultimo nel cross country. Ma non è la fine di un capitolo, ma un passo in più nel mio percorso caratterizzato dall’amore per le due ruote.

Nel concreto?
Per stare vicino alla community ha studiato, in collaborazione con RedBull.com, le Social Ride. «Condividere la bici assieme ad altri riders resta fondamentale. Andrò alla ricerca di posti, luoghi, trails su cui girare in bici. Trovato il sentiero che più mi piace inviterò gli appassionati a pedalare insieme. Toccherò il Mondo della UCI World Cup in occasione della tappa italiana in Val di Sole, monterò in moto con gli amici di Deus e viaggerò per gli eventi più cool e interessanti del panorama bici e non solo».

Lo sapevo che c’entrava anche la moto! Ma diciamolo che tornerai anche dai noi all’Isola d’Elba. Ormai è una consuetudine e due anni che vieni a trovarci al Costa dei Gabbiani Bike Center e l’anno scorso abbiamo anche organizzato insieme l’Elba Social Ride…
Sicuramente quella esperienza è stata uno degli spunti del progetto nuovo
E mi piace molto l’idea che il mio progetto Social Ride parta proprio dalla Costa dei Gabbiani…

Ma che percorso ci proporrai questa volta.
Beh è ancora top secret! Io ho il mio concept, e ho già in mente la zona, ma penso che chiederò qualche suggerimenti anche te, visto che vivi lì e fai la guida mtb per almeno 6 mesi l’anno.

Beh, in effetti, sono già 4 anni che io e Davide scorrazziamo per l’Elba e a Pasqua organizzeremo anche il nostro Funky Day…e tu sarai lì con noi.
Sì il Funky è una cosa che mi ricorda quando ero un pischello e leggevo le riviste…
Mi piace l’idea che sarò anche io tra protagonisti. Avremo occasione di pedalare e divertirci insieme con voi e tutti gli appassionati che vorranno venire.

Per fortuna che userai anche le e-bike, perché lo sai che non mica è facile starti dietro con la muscolare?
Il bello dell’e-bike è proprio che livella i valori, così un amatore può condividere, divertendosi, la stessa passione con un professionista come me

Ben detto Marco, ma sia chiaro che tu in salita potrai usare solo “eco”.
Vedremo…ma in discesa rigorosamente “boost”

…Azz…ci sarà da divertirsi!

[video] La Social Ride di Fontana all’Elba

Funky Day

Fontana, Casadei e Bormolini medaglie d’argento al WES

News

elba_social_ride elba_social_ride

Pasqua e Pasquetta (e non solo) con Fontana, Casadei e 365 all’Elba

Funky Day

wes wes

Al WES Casadei e Fontana nella top 5

News

Advertisement Funky Day
Connect