Connect with us
Dainese

Editoriali

È vero, il Funky 2015 non ha più lo spirito del passato

Qualcuno aveva detto che ormai si era perso il vero spirito del Funky Day e per un attimo lo abbiamo sospettato anche noi. È stato come quando ci si alza la mattina speranzosi di passare una fantastica giornata in bici e invece fuori la nebbia e le nuvole basse annunciano ben altro e poi, pian piano, le nuvole si alzano e il sole irradia il mondo e l’energia cresce e anche noi cominciamo a credere che tutto sarà come avevamo sperato.

Così è stato, dopo una partenza un po’ piovosa e in salita, pian piano, l’energia positiva ha cominciato a dilagare. Certo, lo spirito non è più quello degli anni andati ma un nuovo giovane frizzante spirito da terzo millennio. Oltre ai “soliti” rider scatenati, che hanno passato due giorni con il casco integrale in testa a far su è giù dai trail e la notte del sabato sera a fare “baracca” (come del resto ha fatto buona parte di quelli scalmanati della redazione), ci sono i padri, trentenni e quarantenni che raccontano ai loro ragazzi che, proprio qui, a Montecreto sui trail del Cimone si sono confrontati con il mondo delle ruote grasse e hanno vinto.

C’è un oceano di bimbi con i caschetti multicolore, ci sono gli adolescenti che scalpitano in piedi sui pedali e ci sono i veterani, che sfoggiano delle scintillanti e-bike e infine le donne, grande adesione del pubblico femminile, mamme e non; è vero, il Funky 2015 non ha più lo spirito del passato, fortunatamente si è rinnovato.

[video] La Social Ride di Fontana all’Elba

Funky Day

Fontana, Casadei e Bormolini medaglie d’argento al WES

News

elba_social_ride elba_social_ride

Pasqua e Pasquetta (e non solo) con Fontana, Casadei e 365 all’Elba

Funky Day

E-Eis Granada: la regina del mondo e-enduro

News

Advertisement Funky Day
Connect