Connect with us
Dainese

Editoriali

E-bike, il Viagra dei Biker

Editoriale scherzoso di Davide Finetto in risposta all’articolo ‘Riflessioni sul mondo E-Bike, la soluzione o il ‘male’?‘ di Mauro Cottone riguardo il mondo E-Bike.

DOPO LA FIERA DI EUROBIKE IN GERMANIA, MI SONO FATTO UN’IMPRESSIONE DIVERSA DELLA BICI, CIOÈ CHE GRASSO “FAT BIKE” È BELLO E FARSI AIUTARE DA UN MOTORE “E-BIKE” NON È CONTRO IL SISTEMA

Friedrichshafen tutti gli addetti ai lavori e non solo hanno notato questo fatto, cioè abbondanza di grasse Fat Bike e una moltitudine di marchi emergenti, e non, dedicati alle e-bike, bici a pedalata assistita (utile marcare questo fatto altrimenti sarebbero dei motorini). Nello scorso editoriale, Mauro Cottone ha spiegato chiaramente l’uso che si può fare di una e bike mostrando che non ci si deve fare prendere dalle facili critiche ma, anzi, asserendo che questa bici è il futuro perché permette di affrontare chilometraggi da ventenne senza dover ricorrere ad impianti di risalita o furgonate.

Per chi è dotato di una buona tecnica di guida permette di arrivare alla sommità dei sentieri più tecnici anche con poco allenamento (senza stare via una giornata) mentre i neofiti possono godersi un giro pedalato in alta montagna, cosa che altrimenti sarebbe impossibile senza un aiuto esterno. Quindi l’e bike è un vero e propria viagra… ma guai ad abusarne! Al mio amico Mauro (ndr, Cottone) sta facendo strani effetti visto che lo usa (ah no, la usa!) anche per andare a fare colazione al bar e gli amici lo stanno abbandonando per il fatto che mette in diffcoltà anche Elite di buon livello.

Roberto (ndr, Diani) invece ha le idee chiare ma deve ancora farsene una tutta per lui: nei suoi sogni c’è una bella e bike con escursione da 180mm e non lo nasconde, me lo vedo già a fare itinerari da 8 ore con 3500m di dislivello. Io mi tengo stretto ancora le mie care bici a pedalata muscolare, la bici elettrica la vedo entrare in scena durante la tipica crisi di mezza età quando certe imprese sportive cominciano a diventare irraggiungibili e un bel motore da 250w può tornare utile. Sappiate che una volta entrati in questo tunnel difficilmente ne usciremo…

“È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre. Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai con una bella e bike e gli amici ti guarderanno storto nonostante tu scorrazzerai in lungo e in largo divertendoti. Pillola rossa, resti nella realtà come hai sempre fatto, ti guadagnerai tutto con le tue gambe e sarai accettato in tutto il mondo. Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più.”

Fontana, Casadei e Bormolini medaglie d’argento al WES

News

elba_social_ride elba_social_ride

Pasqua e Pasquetta (e non solo) con Fontana, Casadei e 365 all’Elba

Funky Day

E-Eis Granada: la regina del mondo e-enduro

News

Il Diario di Rustick #5: considerazioni finali sul viaggio a Granada

Editoriali

Advertisement Funky Day
Connect