Connect with us
Dainese

News

Pro4 a Sauze D’Oulx, pronti al via!

Fonte: comunicato stampa

Non vedete l’ora di lanciarvi sulla speciale più lunga e con più dislivello della storia? Fremete per inseguire gli avversari nel nuovo format della Supermountain? Non preoccupatevi, mancano pochi giorni alla quarta ed ultima tappa del Superenduro Powered By SRAM, che assegnerà i titoli 2014 a Sauze d’Oulx. Una gara che si preannuncia epica, ma che sarà alla portata di tutti grazie ad un utilizzo importante degli impianti di risalita.

La gara alpina per eccellenza cambia data e si presenta in questa inedita collocazione di inizio settembre, un periodo fantastico per immergersi nella natura dell’alta Val Susa. Lo staff Superenduro ha messo a punto una manifestazione ricca di novità e, come da tradizione, ha scelto Sauze per sperimentare nuove soluzioni. Per non mancare all’appuntamento finale di questa fantastica stagione basta solo cliccare per completare l’iscrizione online , i posti sono ancora disponibili e c’è tempo fino a giovedì.
Due giorni di gara, che si decideranno dopo sette prove speciali più la Supermountain con il nuovo format, inedito e spettacolare. Non ci sarà più il mass start, ma ogni atleta partirà singolarmente in base alla classifica assoluta dopo la settima PS. La manche finale sarà quindi ad inseguimento ed il primo atleta che raggiungerà il Piazzale Miramonti sarà il vincitore della gara. Un finale thrilling, chi partirà davanti avrà la pressione degli avversari, mentre chi partirà dietro sarà stimolato dalla caccia ai biker che lo precedono. Il tutto condito dal tifo del pubblico, che spingerà i superenduristi fino al traguardo.

Il programma partirà sabato 6 settembre, con l’apertura della segreteria di gara dalle 8 alle 12. Il briefing tecnico delle 12.30 precederà la partenza, schedulata per le 13.30. Tre prove speciali saranno affrontate nella prima giornata di gara: “The Goat”, “La più lunga del mondo” e “Flight to Bali”, con trasferimenti che utilizzeranno in gran parte gli impianti di risalita. Domenica 7 settembre si ripartirà con “The goat” e “Flight to Bali”, poi il controllo orario precederà gli ultimi passaggi su “La più lunga del mondo” e nuovamente “Flight to Bali”. A quel punto sarà la volta delle emozioni con l’intensa Supermountain finale ad inseguimento.

C’è attesa per l’assegnazione dei titoli maschili e femminili, anche se in entrambe le classifiche sarà molto difficile impensierire i leader attuali. Marco Milivinti potrà controllare gli avversari accontentandosi di un piazzamento, forte del vantaggio su Alex Lupato. Stesso discorso per Louise Paulin, che con tre vittorie in altrettante gare precedenti sembra lasciare pochissime speranze a Valentina Macheda. La sfida sarà appassionante, anche perché non mancheranno certo gli outsider, specialmente stranieri. Occhi puntati sui fratelli Shucksmith, Greg Callaghan e Karim Amour, ai quali si potrebbe aggiungere qualche altro nome importante. Da tenere d’occhio invece per la classifica femminile Katy Wintom, Gabby Malloy e Nina Rupnik. Il Superenduro Powered By SRAM aspetta anche voi per la festa finale, non mancate all’appuntamento di Sauze d’Oulx!

Qui la scheda gara con tutte le info sulla manifestazione.

Advertisement Funky Day
Connect