Connect with us

News

Un rider soddisfatto dal corso Enduro

Email ricevuta e pubblichiamo pari pari… grande ANDREA!

UN GRANDE INVESTIMENTO

Buongiorno a tutti, mi chiamo Andrea e sono uno dei tanti partecipanti del corso enduro on tour da voi pubblicizzato, nonché assiduo lettore della vostra rivista.

Vi invio in poche righe una sintesi della mia esperienza al corso…magari a qualcuno può interessare…

Partenza ore 7:10, classica tappa in autogril per la seconda colazione e alle 9:15 spaccate eravamo al luogo di ritrovo, un parcheggio delle scuole di Tregnago. A dire il vero non sarebbe stato proprio quello il punto d’ incontro prestabilito, ma il fato ha voluto che ci trovassimo comunque tutti lì. Dopo il ritrovo e le dovute presentazioni, Paolo e Cristian (gli istruttori) ci hanno accompagnati su un piazzale vicino al parcheggio, dove avevano allestito uno slalom con dei conetti…Non nego che, nonostante sia una persona “con i piedi per terra”, mi sono fatto qualche aspettativa sull’ esperienza che mi attendeva e un piazzale piatto come una tavola non aveva nulla a che vedere con quello che speravo di trovare. “Dov’è il bike parck ?”. Già da subito i nostri istruttori hanno messo in chiaro le cose “inutile andare in discesa se manca la tecnica in pianura”…e ho immediatamente dovuto ammettere che avevano/hanno pienamente ragione! In poche ore di corso le cose sono notevolmente cambiate per tutti. La consapevolezza di come stare su una bici non dipende da quanto costoso o evoluto sia il mezzo che si ha sotto il culo, ma di come il biker ci sà stare sopra. Persino uno slalom su un piazzale in pianura, cosa che annoierebbe anche un bambino di  6 anni, diventa esaltante quando si impara come và fatto. I piedi sui pedali, il bilanciamento del peso, lo sguardo, la posizione della bici…e dopo solo due giornate di corso ti ritrovi a fare una curva sullo sterrato in discesa ad una velocità e con una sicurezza di te e della bici che pensavi irraggiungibili. Lo senti! Il bello è che con la consapevolezza del momento presente aumenta anche la percezione di quanto, grazie alla pratica, puoi arrivare a crescere. Beh, lasciatemi fare un elogio ai nostri istruttori, Paolo e Cristian siete veramente bravi!

Ragazzi, ascoltatemi, non importa quanto veloci riuscite a scendere, se non avete mai fatto un corso vi consiglio di prenderlo in considerazione! Non vi stò assicurando un miracolo, ma vedrete che sarà un grande investimento!!!

Cordiali saluti.
Andrea

Advertisement Funky Day
Connect