Connect with us
Dainese

News

Red Bull Wide Open a Livigno annullata!

Fonte: comunicato stampa

APT Livigno e Red Bull sono spiacenti di dover comunicare la cancellazione dell’evento Red Bull Wide Open, previsto a Livigno dall’11 al 13 luglio. L’interruzione dei lavori in seguito agli accertamenti del Corpo Forestale non consente purtroppo di poter ultimare il tracciato di gara, mettendo così a repentaglio la sicurezza degli atleti. Per questa ragione APT di Livigno e Red Bull hanno deciso di annullare la competizione sportiva.

Luca Moretti, Presidente dell’APT di Livigno ha dichiarato: “Confido in una positiva risoluzione della vicenda, poiché l’APT di Livigno ha chiesto e ottenuto le necessarie autorizzazioni e si è attenuta a tutte le prescrizioni relative alla costruzione del tracciato di gara. Sono tuttavia deluso e amareggiato, perché ritengo che Livigno abbia perso un’importante occasione per mostrare a tutto il mondo, visto il carattere internazionale dell’evento e la visibilità che avrebbe avuto, quanto sta facendo per la bike”.

Più sotto il comunicato (uscito in data 2 Luglio) riguardo il blocco da parte della forestale.

Fonte: ilovelivigno.com (notizia di Mercoledì 2 Luglio)

La forestale blocca preventivamente il percorso del Red Bull Wide Open

Il dibattito sul tracciato che da 2 settimane si sta realizzando sul versante della Mottolino per l’evento Red Bull Wide Open, fortemente voluto da Apt e dal Comune di Livigno, è molto acceso su facebook, diversi sono stati i post pubblicati da Savio Peri e condivisi da diversi cittadini, amareggiati nel vedere il territorio e i boschi del paese con un tracciato a loro dire così invasivo.

Effettivamente il tracciato è bello largo ed evidente, noi però non ci abbiamo mai fatto caso, reputando il tutto a posto con tanto di permessi ufficiali per i lavori e ritenendo l’evento di caratura internazionale e di prestigio per la località ed il suo sviluppo turistico. Già ieri qualcuno ha notato aggirarsi delle guardie forestali nella zona del tracciato.
Oggi, mercoledì 2 luglio 2014, le guardie sono tornate sul posto con 6 unità ed hanno messo il percorso sotto sequestro preventivo, in modo da permettere al corpo forestale di fare le adeguate indagini e valutare se sia tutto a posto.
Sembra che, secondo il progetto di Apt, il tracciato dovrebbe essere di una larghezza di 4 metri ed oggi, nel rilevare le dimensioni, siano stati misurati dei punti larghi 15 metri.
La notizia è uscita sul sito della radio di Sondrio Radio Tsn e riportata nelle news del canale tv di Tsn (canale 172).

Ecco la lista degli atleti che dovevano essere presenti:
Aaron Chase
Andreu Lacondeguy
Andrew Neethling
Antoine Bizet
Brian Lopes
Bernard Kerr
Bernardo Neves Cruz
Bryn Atkinson
Cameron Zink
Danny Hart
Darren Berrecloth
Eliot Jackson
Emanuel Pombo
Felix Beckeman
Filip Polc
Geoff Gulevich
Graham Agassiz
Greg Minnaar
Guido Tschugg
Joe Smith
Johannes Fischbach
Joost Wichman
Kevin Aiello
Kyle Strait
Kurt Sorge
Logan Binggeli 
Martin Soderstrom
Marcelo Gutierrez
Michal Prokop
Mike Day
Mike Jones
Mick Hannah
Michal Marosi
Nick Beer
Nico Vink
Pierre Eduard Ferry
Tomas Slavik
Tomas Zejda
Yannick Granieri

Advertisement Funky Day
Connect