Connect with us

News

Milivinti 2 su 2! Pauline tra le donne

Foto di Mauro Cottone(clicca qui per la gallery completa)

Alla seconda prova di SuperEnduro PRO bis di Marco Milivinti con la sua Torpado Noriker 27,5 che mette dietro tutti gli specialisti a partire da Manuel Ducci (Ibis Life Cycle) e Nicola Casadei (Gravity Game). Denny Lupato (FRM Factory), che occupava la quinta posizione, non è partito per via di un forte dolore alla caviglia ma per fortuna nessuna frattura. Bella prestazione per lo sloveno Medvescek Kristijan, partito con il numero 22 ma in rimonta sugli avversari che lo precedevano in ogni speciale portandolo al 5° posto finale. Alex Lupato, ancora convalescente dallo strappo avvenuto in settimana (anche lui alla caviglia, un vizio sembra per i fratelli Lupato), l’ha portato ad una gara conservativa conclusa al 6° posto. Sempre presente il giovane Vittorio Gambirasio (Officine Red) che con una prova costante e regolare ha terminato al 4° posto.

Marco Milivinti, in PS molto pedalate, ha perso solo 2″ da Manuel Ducci che non è stato in grado di colmare il gap di 11″ relativo al giorno precedente. O meglio, ce l’aveva fatta azzerrando il gap alla PS4 (quella più pedalata dove però Milivinti ha perso solo 10″ classificandosi in 4a posizione), ma un errore in PS5, ed una ennesima grande PS per Milivinti, l’ha riportato in seconda posizione.

Una prova superba per Milivinti, tecnica da veri downhiller in discesa (ed il pubblico approva) e grande potenza nei tratti pedalati. Manuel Ducci è stato comunque autore di una prova ottima dimostrandosi uno dei punti di riferimento dell’Enduro Italiano. Da segnalare il 7° posto di Bruno Zanchi (Team Airoh) che sembra prenderci gusto con la disciplina dell’enduro dopo le grandissime prestazioni passate nel DH. Gara sfortunata per Sottocornola, autore di un sabato disastroso con caduta in PS1 e rottura catena alla partenza della PS2.

Tra le donne Louise Pauline (OddoneBici Cannondale) ha dominato la prova di Punta Ala vincendo con 1’35” su Valentina Macheda (Ibis Life Cycle) e Laura Rossin (Dream Team Devinci). La rider Svedese ha chiuso il Day 1 con oltre 30″ di vantaggio per poi incrementare anche nel secondo giorno lasciando le briciole alle nostre Italiane. Ci vediamo sul numero di Giugno con ampio reportage, video sul digitale, interviste e consigli tecnici dai principali attori del Superenduro.

Classifica Punta Ala (ndr le classifiche non sono storte ma volutamente dinamiche):

Advertisement Funky Day
Connect